Tag: Tolomeo

Tolomeo , Jung e i matrimoni

Tolomeo , Jung e i matrimoni

Già molto tempo prima delle sperimentazioni astrologiche di Jung, Tolomeo poneva al primo posto la Luna dell’uomo nello stesso Segno del Sole della donna, per quanto riguarda la “resistenza” dei matrimoni. Anche se Tolomeo definiva molto chiaramente i due generi maschile e femminile, anche oggi nelle coppie dello stesso sesso, può essere effettuata una rilevazione identica, a prescindere dal sesso. La coppia è formata da due esseri umani, che al di là del genere di appartenenza, avranno nell’oroscopo Sole e Luna coinvolti o non coinvolti, indicando unioni che resistono nel tempo o meno. Tolomeo ammette anche il trigono e il sestile tra i luminari della coppia, come garanzia di unione armonica, mentre scongiura le opposizioni e le quadrature, Jung invece faceva notare nei suoi studi, che le opposizioni Sole e Luna erano comunque tra i primi aspetti nell’analisi dei famosi 180 matrimoni. Però Jung non parlava di matrimoni che resistono, ma che esistono.

I 4 Libri di Tolomeo

I 4 Libri di Tolomeo

Quando lessi per la prima volta il Tetrabiblos di Tolomeo rimasi folgorato dalla portata scientifica che aveva l’Astrologia a quell’epoca. Non che adesso ci si giochi come con le carte, ma diciamo che attualmente sembra più divinatoria che non tecnica. Anche allora era strumento di veggenza, ma l’uso che se ne faceva per tentare di osservare le corrispondenze tra movimenti dei pianeti e fenomeni atmosferici e quindi legati all’agricoltura e ai raccolti, era basato sui calcoli e non sul terrore delle eclissi o delle alluvioni. In un capitolo complesso Tolomeo critica fortemente l’Astrologia egiziana basandosi su confronti puramente matematici e non concettuali. Più che criticarla la demolisce puntando il dito sugli Equinozi e i Solstizi più che sui territori e sulla confusione dei gradi zodiacali, che secondo Tolomeo gli Egizi facevano. Vinse lui a tutti gli effetti perché non vi è altra Astrologia ora, se non quella tolemaica, almeno per quanto riguarda la cultura occidentale in materia. Gli innovatori e i ricercatori ci sono sempre e sempre ci saranno: Lisa Morpurgo, ad esempio, ha creato una scuola di pensiero che sta cercando i pianeti X e Y per dare un domicilio ai due Segni mancanti. Senza dimenticare l’Astrologia geografica di Ciro Discepolo e così via in uno studio evolutivo continuo della disciplina astrologica. Ho letto in questi giorni della sonore “cazzate planetarie” o meglio errori grossolani su vari siti a proposito della esaltazione e caduta dei pianeti nei Segni. Basterebbe leggere un libro prima di divulgare notizie sbagliate. Tolomeo, secondo criteri rigorosamente matematici, detta questo schema a proposito delle esaltazioni e cadute dei pianeti nei Segni.

Esaltazioni e Cadute secondo Tolomeo

Sole esaltato in Ariete caduta in Bilancia

Saturno esaltato in Bilancia caduta in Ariete

Luna esaltata in Toro caduta Scorpione

Giove esaltato in Cancro caduta in Capricorno

Marte esaltato in Capricorno caduta in Cancro

Venere esaltata in Pesci caduta Vergine

Mercurio esaltato in Vergine caduta in Pesci

Tolomeo, Claudio

Tolomeo, Claudio

Ogni tanto i Classici (di qualunque disciplina) vanno rispolverati poiché è lì che inaspettatamente si trovano le risposte che cerchiamo. In questo caso astrologico, il classico dei classici è il Tetrabiblos di Tolomeo il primo che mise “ordine” nella controversia tra pianeti in esaltazione, caduta, esilio, domicilio. Spesso sfuggono queste simbologie poiché si è concentrati sul Domicilio del pianeta nel Segno e non magari nella sua esaltazione. La Luna è esaltata nel Toro, quindi se abbiamo la Luna in Toro siamo pure dei Super Cancro. Urano attualmente sta coinvolgendo, nel suo transito in Toro, le tematiche familiari, affettive, quindi lunari. Uno tra i vari risultati di questo passaggio potrebbe essere una rivoluzione (che è già annunciata) nei legami familiari, le famiglie uraniane che prendono il sopravvento sulla famiglia tradizionale. I divorzi che si semplificano fino a diventare mere questioni consensuali. L’arcobaleno in tutti i sensi che finalmente può risplendere senza timore di essere spazzato via dall’intolleranza. Insomma sembra una bella rivoluzione, ma Venere domiciliata nel Toro, con il passaggio di Urano ci farà vestire tutti con dei cavi elettrici?

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
WhatsApp chat