Tag: sincronicità

Astrologia mainstream e sincronicità

Astrologia mainstream e sincronicità

A volte vado a sbirciare tra i vari oroscopi del giorno calcuttiani (perchè se esci di casa devi leggerlo questo oroscopo!) e si desume che tutti gli astrologi dicono le stesse cose: i Gemelli oggi vanno bene, meno i Leoni, bla, bla, bla. Supponiamo che un milione di persone leggano oggi un oroscopo qualunque di un qualunque astrologo. Se si potesse fare una statistica, scopriremmo che più della metà sono dei Gemelli, in quanto attirati psichicamente dalla sincronicità con il Segno che pianeti e astrologi referenti mettono in evidenza. Gli altri 500mila rimangono sempre ancorati alla sincronicità, ma non si troveranno d’accordo con l’oroscopo del giorno o per lo meno l’interesse cala, perchè i pianeti non sono ben allineati.  Chi non legge l’oroscopo come Calcutta, prima di uscire in questo clima fantastico, non solo non è interessato alla materia oscura, ma segue altri tipi di sincronicità. Non è che l’Astrologia rassicura le giornate, ma la sua potenza magica concede una forte spinta energetica a chi vi si avvicina. Calcutta è dell’Ariete, ma non c’entra nulla, se non per avermi prestato i termini Mainstream e la canzone Oroscopo.

Triangoli artistici sincronicistici

Triangoli artistici sincronicistici

Bilancia (Sting), Capricorno (Summer) e Cancro (Copeland) formano un asse astrologico per tre stagioni, simile a quello che formerebbero Pesci Vergine e Gemelli senza il Sagittario. Dal mio punto di vista le quadrature astrologiche, tanto vessate in astrologia, rappresentano in realtà, la parte più stimolante dell’oroscopo poichè il problema e la tensione che provoca la quadratura è interiore, atavico, ancestrale, lunare e quindi doppiamente stimolante rispetto ad un gemellino sestile adolescenziale. Più siete quadrati e più vi interrogherete sulle geometrie dell’anima!

Synchronicity, olè!

Synchronicity, olè!

8 persone siedono a tavola, 4 coppie. Sono disposte precisamente per ottenere una combinazione astrologica di coppia che prevede l’associazione Luna Sole tra i partner. Ciascuno siede di fronte al suo gemello astrologico. All’ultimo minuto uno dei partecipanti declina l’invito e l’esperimento non può essere effettuato. I posti a tavola vengono modificati per l’arrivo di un ospite diverso. Come scrive Jung, “l’inconscio ebbe mano libera per sistemare segretamente i matrimoni”. Il risultato fu che i nuovi posti destinati a tavola e il nuovo ospite avevano formato comunque 4 coppie perfette disposte sempre uno di fronte all’altro: i primi con Sole e Luna congiunti in Leone, i secondi con Sole e Luna in Pesci, a seguire Sole e Luna in Toro e Sole e Luna in Pesci. Vi consiglio di provare questo astro test, ma sempre “lasciando mano libera all’inconscio!”.

Lemon beer

Lemon beer

Ricevo da Isidoro Baltazar questo appunto sempre dedicato all’Asse astrologico Pesci Vergine / Gemelli Sagittario

Nova Red innesca una serie di movimenti tellurico sincronicistici dall’altra parte dell’Italia che si riflettono sulla sponda opposta. Una commistione di Segni hanno attraversato il giorno e la notte. Gemelli è Dante e Gemelli è pure Mark Marcker, ma non dimentichiamo che David Hinds che predica di cantare un salmo “rejoice” nasce il 15 giugno sotto il Segno dei Gemelli. Non posso inoltre non menzionare che una Vergine è stata ripetutamente lanciata nelle casse del dolby 2.1. Devo citare però una curiosità che mi porta sì “fuori tema”, ma sempre dentro il tema della sincronicità astrologica. La presenza di un Toro/Scorpione con tendenze all’Acquario si sposa perfettamente con Patton che è un Acquario e Buckley che è uno Scorpione. Mi manca il Toro, ma si sa che a volte i guerrieri rinnegano il proprio Segno. La Lemon Beer sembra una sciocchezza, ma non è da sottovalutare. 

I Love U Warriors!

Isidoro Baltazar

Un esperimento astrologico sull’asse zodiacale Pesci Vergine / Gemelli Sagittario

Un esperimento astrologico sull’asse zodiacale Pesci Vergine / Gemelli Sagittario

Settimane fa, spronato dalla sincronicità del momento riferita a quei 4 Segni Zodiacali, ho voluto lanciare un esperimento astrologico coinvolgendo persone dei 4 Segni che appartenessero, appunto, a quel momento. Il mio scopo era quello di formare un quadrato immaginario, ma composto da individui reali. Ne è risultato che Pesci, Vergine, Sagittario e Gemelli sono stati riuniti, senza conoscersi l’un l’altro (a parte il Sagittario che è il solito impiccione), in un mondo parallelo fatto di lettere nella Rete e di possibili collegamenti sincronicistici quotidiani. Anni fa tentai una operazione simile cercando di portare a Trieste un gruppo di guerrieri sempre composto dai 4 Segni “portanti”. L’obiettivo era raggiungere una guerriera messicana che là abitava e girare per la città come turisti entusiasti. Nessuno arrivò mai a Trieste. Decenni prima si formò invece un triangolo equilatero Pesci-Vergine-Sagittario che portò ad interazioni notevoli sul tema del Doppio e del Sognare. Anche in questo caso nessuno dei tre si conosceva. Sono certo che don Juan direbbe: È facile agitare lo spirito dell’uomo, il sopportarlo è possibile solo al guerriero.

Il risultato di questo esperimento è un perfetto quadrato fuori e dentro il Cerchio Zodiacale

Amrita Moon

 

Nova Red

 

Mark Marcker

 

Isidoro Baltazar

 

I love U, warriors!

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
WhatsApp chat