Tag: Saturno

Saturno a 0 gradi in Acquario

Saturno a 0 gradi in Acquario

Finalmente la pesante congiunzione Saturno, Plutone e Giove in Capricorno si scioglie. Saturno se ne va, fra una settimana tocca a Giove e Plutone lasciamolo ancora lì per un po’ a stanare le corruzioni dei Capi. Semplificando, Saturno per tre anni nel Segno di Urano è favorevole al Sagittario e all’Ariete, meno al Leone e ai tre Segni d’Aria, meno per l’Acquario. Vergine e Capricorno saltano direttamente al Via ritirando 20.000 Euro, mentre il Toro inizia un combattimento improduttivo con la propria natura. I Segni d’Acqua rifletteranno sul Tempo che fu quando Giove era in Capricorno.

OM

La ineluttabile “retrogradazione” di Saturno

La ineluttabile “retrogradazione” di Saturno

Ormai è fatta: Saturno è tornato in Capricorno e vi rimarrà per molti mesi. Questo moto all’indietro è necessario sia ai singoli Capri, che ai movimenti mondiali dell’umanità. Innanzitutto quello che si è dimenticato per strada si può riprendere, rivalutare, scartare, snocciolare. Se qualcuno si è scordato di usare le forbici, ora, da luglio a dicembre, può comprare le cesoie e fare una bella pulizia di questi rami ormai senza linfa. A livello planetario il ritorno di Saturno ha il significato di riportare l’Etica (non del capitalismo) come stile di vita e come parte integrante della natura umana. In secondo luogo questo “ritorno del padre” che si congiungerà a Plutone e Giove, sarà utile per smascherare (senza mascherine) tutti i bellimbusti che si sono accaparrati i tesori dell’umanità senza lasciare nulla a noi poveri mortali. Abbattiamoli (o tagliamoli?) tutti!

OM

Rivalutare Saturno grazie a Giove

Rivalutare Saturno grazie a Giove

Da I miti greci di Graves

Codesti uomini [partoriti dalla madre Terra] appartengono all’Età dell’oro e sono sudditi di Crono. Vivono senza pena e senza fatica nutrendosi di ghiande, frutti e bevendo il latte delle pecore e delle capre. Fra svaghi e danze, in serena allegria, non invecchiano mai e la morte per loro non è più temibile del sonno

I Saturnalia (17-23 dicembre) oltre al solstizio d’inverno celebrano il rovesciamento dei ruoli sociali e tra feste, vino e altro, i poveri possono offendere i ricchi o farsi servire da essi. 

Riprendiamoci Saturno e i suoi bagordi debosciati e lasciamo i divoratori di teste ad altri momenti.

Cari Capricorno, Giove sta arrivando (fra tre giorni)

WhatsApp chat