Tag: Jung

Synchronicity Astro Taureau

Synchronicity Astro Taureau

Alcuni giorni fa scrissi che nel caso di significative sincronicità legate al Segno del Toro, avrei fatto una diretta FB dedicata a questo Segno. Ho letto delle belle sciocchezze ultimamente sulla sincronicità: canzoni che ti ricordano l’amore, capire e interpretare le synchronicity perchè sei sulla strada giusta (questa è il top!) o addirittura il classicone che cita: le sincronicità sono una sequenza di coincidenze. Lo studioso di questo principio, a cui diede il nome, è stato visto di notte, in sogno, percuotere amichevolmente con un bastone psichico i sostenitori di quelle teorie spicciole sulla sincronicità. Alcuni episodi legati al Segno zodiacale Taurus, mi avevano spinto verso una diretta video per le previsioni riferite a questo Segno. Successivamente due eventi sincronicistici importanti, mi hanno convinto che era necessario approfondire il Segno in questione. Prima di questo bailamme taurino avevo letto che Cadmo aveva portato l’Astrologia in Grecia dall’Egitto. Ho trovato poche fonti su questo e allora mi sono “inventato” la lettura del libro di Calasso, Le nozze di Cadmo e Armonia, che non avevo proprio considerato quando uscì per i tipi dell’Adelphi. Apro il libro alcuni giorni fa e scopro che le prime 50 pagine (poi non so, sono arrivato solo lì) sono intrise, piene, zuppe, zeppe di Tori, bianchi, neri, divini, seduttori, nuotatori ecc. ecc. Il secondo evento è stato il sogno notturno, dove parlavo e commentavo e mi relazionavo con un medico donna italiana molto famosa, nata proprio sotto il Segno del Toro e che guarda caso ha Sole, Mercurio e pure Luna nel Toro. Gli Archetipi meglio si prestano agli effetti scincronicistici, proprio per la stretta relazione che Jung metteva tra questi e la sincronicità. Questo principio acausale non può riguardare il futuro, il passato o il presente o la strada da seguire e tanto meno le canzonette. Sinceramente non ho risposte in merito, ma cerco a volte di cavalcare questa onda sincronicistica e spesso è divertente. Ci vediamo alla diretta taurina, che non è una corrida perchè qui vince sempre il Toro!

OM

Tolomeo , Jung e i matrimoni

Tolomeo , Jung e i matrimoni

Già molto tempo prima delle sperimentazioni astrologiche di Jung, Tolomeo poneva al primo posto la Luna dell’uomo nello stesso Segno del Sole della donna, per quanto riguarda la “resistenza” dei matrimoni. Anche se Tolomeo definiva molto chiaramente i due generi maschile e femminile, anche oggi nelle coppie dello stesso sesso, può essere effettuata una rilevazione identica, a prescindere dal sesso. La coppia è formata da due esseri umani, che al di là del genere di appartenenza, avranno nell’oroscopo Sole e Luna coinvolti o non coinvolti, indicando unioni che resistono nel tempo o meno. Tolomeo ammette anche il trigono e il sestile tra i luminari della coppia, come garanzia di unione armonica, mentre scongiura le opposizioni e le quadrature, Jung invece faceva notare nei suoi studi, che le opposizioni Sole e Luna erano comunque tra i primi aspetti nell’analisi dei famosi 180 matrimoni. Però Jung non parlava di matrimoni che resistono, ma che esistono.

Synchronicity, olè!

Synchronicity, olè!

8 persone siedono a tavola, 4 coppie. Sono disposte precisamente per ottenere una combinazione astrologica di coppia che prevede l’associazione Luna Sole tra i partner. Ciascuno siede di fronte al suo gemello astrologico. All’ultimo minuto uno dei partecipanti declina l’invito e l’esperimento non può essere effettuato. I posti a tavola vengono modificati per l’arrivo di un ospite diverso. Come scrive Jung, “l’inconscio ebbe mano libera per sistemare segretamente i matrimoni”. Il risultato fu che i nuovi posti destinati a tavola e il nuovo ospite avevano formato comunque 4 coppie perfette disposte sempre uno di fronte all’altro: i primi con Sole e Luna congiunti in Leone, i secondi con Sole e Luna in Pesci, a seguire Sole e Luna in Toro e Sole e Luna in Pesci. Vi consiglio di provare questo astro test, ma sempre “lasciando mano libera all’inconscio!”.

Un esperimento astrologico sull’asse zodiacale Pesci Vergine / Gemelli Sagittario

Un esperimento astrologico sull’asse zodiacale Pesci Vergine / Gemelli Sagittario

Settimane fa, spronato dalla sincronicità del momento riferita a quei 4 Segni Zodiacali, ho voluto lanciare un esperimento astrologico coinvolgendo persone dei 4 Segni che appartenessero, appunto, a quel momento. Il mio scopo era quello di formare un quadrato immaginario, ma composto da individui reali. Ne è risultato che Pesci, Vergine, Sagittario e Gemelli sono stati riuniti, senza conoscersi l’un l’altro (a parte il Sagittario che è il solito impiccione), in un mondo parallelo fatto di lettere nella Rete e di possibili collegamenti sincronicistici quotidiani. Anni fa tentai una operazione simile cercando di portare a Trieste un gruppo di guerrieri sempre composto dai 4 Segni “portanti”. L’obiettivo era raggiungere una guerriera messicana che là abitava e girare per la città come turisti entusiasti. Nessuno arrivò mai a Trieste. Decenni prima si formò invece un triangolo equilatero Pesci-Vergine-Sagittario che portò ad interazioni notevoli sul tema del Doppio e del Sognare. Anche in questo caso nessuno dei tre si conosceva. Sono certo che don Juan direbbe: È facile agitare lo spirito dell’uomo, il sopportarlo è possibile solo al guerriero.

Il risultato di questo esperimento è un perfetto quadrato fuori e dentro il Cerchio Zodiacale

Amrita Moon

 

Nova Red

 

Mark Marcker

 

Isidoro Baltazar

 

I love U, warriors!

WhatsApp chat