Tag: Calendario Tebaico

Perché questo martedì va di moda il numero 29

Perché questo martedì va di moda il numero 29

Per la solita casualità sincronicistica (?) martedì 21 maggio tre pianeti si trovano al grado 29, due (Sole e Mercurio) nel Toro e la Luna nel Sagittario. Nel Libro dei mutamenti il n. 29 è associato all’Abissale, all’acqua che “scende verso il basso”, al pensiero che scava in profondità. Secondo Jodorowsky, il n. 29 è il violento abisso e con questa frase si avvicina simbolicamente all’originario esagramma:

Tu decidi di morire per ritrovare il segreto perduto.

Balzi fuori dallo specchio in mezzo al disfacimento.

Secondo i simboli sabiani di Paul Christian il 29° grado del Toro ha questa immagine:

Una donna che trascina un bue per le corna. Grado di aggressività e dispotismo.

Rudhyar associa al 29° grado l’immagine di due ciabattini ad un tavolo di lavoro per sottolineare la comprensione della doppia natura umana.

Il grado 17 del Toro e il Punto di Fortuna

Il grado 17 del Toro e il Punto di Fortuna

Il Punto di Fortuna domani 1° maggio si trova a 17 gradi del Toro. L’Astrologia esoterica da questa visione per il 17° grado del Toro:

Secondo il Calendario Tebaico

 In un paesaggio ostile scorre un fiume nel quale un uomo s’ostina a rimontare contro la corrente, mentre che sulla sponda un toro legato ad un albero fa degli sforzi disperati per recuperare la libertà.

 Tenebroso maschile vuoto. Toro attaccato all’albero per metà corpo. Sforzi impotenti, esilio o prigionia, giogo pesante.

Secondo l’Astrologia araba

Due tori che si battono. Grado di lotta.

Secondo Rudhiar la visione nei simboli sabiani è simile. Sempre di grandi lotte si tratta

UN COMBATTIMENTO SIMBOLICO FRA ‘SCIABOLE’ E ‘TORCE’ Necessità di prendere coscienza dell’opposizione inevitabile fra le forze cosmiche o psichiche, e di impegnarsi nella loro lotta costante.

Le simbologie del Punto di Fortuna annesse alla realizzazione delle tematiche taurine (amore stabile, procreazione, famiglia, vita materiale) dovranno fare i conti con il concetto di lotta per concretizzare la “fortuna” in quelle tematiche. 

 

 

 

 

Il grado 25 dell’Ariete secondo l’Astrologia esoterica

Il grado 25 dell’Ariete secondo l’Astrologia esoterica

Il calendario tebaico assegna a questo grado un essere maschile forte, rude, con la testa dura, che monta un cavallo ribelle e che disprezza chi sta sotto di lui, mentre nell’astrologia araba viene rimarcato il carattere dominante e possente del 25 grado. Alla base però o meglio insieme si ritrova in quest’essere possente la figura intelligente di Mercurio che lo induce a riflettere oltre che agire istintivamente. Chi nasce con il Sole in Ariete a 25 gradi può considerare queste antiche simbologie come proprie.

Rudhyar, in questo caso, si avvicina alla duplicità del tipo Ariete al grado 25, indicata dal tebaico. Questa è la definizione esatta: “La possibilità per l’uomo di fare esperienza a due livelli di’essere” e come nota chiave: La rivelazione di nuove potenzialità. (Il ciclo delle trasformazioni, Dane Rudhyar, Astrolabio). Non solo forza bruta, ma anche ragione.

Un mese a 24 gradi

Un mese a 24 gradi

Giove stazionerà un mese, prima e dopo la retrogradazione, al grado 24 del Sagittario. Se avete pianeti in questo grado del Sagitta o in Segni trigoni e sestili (Leone, Ariete, Bilancia, Acquario) dovrebbe essere così “il senso della vita”:

Secondo il calendario tebaico:

24° grado: Un albero spezzato dal fulmine è sul punto di cadere su di un uomo che, svogliatamente appoggiato sul parapetto di un ponte, guarda il torrente scorrere rumoreggiando.
Grado Femminile, infernale, Luminoso, di Torpore, della Luna.

O l’Astrologia indù:

Un albero abbattuto,, colpito dalla folgore

Secondo Rudhyar:

Una cutrettola appollaiata sul cancello di una casa di campagna.

Che vi cadano i fulmini o che una cutrettola si posi sul vostro capo il senso della vita va ricercato nell’esagramma n. 24 del libro dei mutamenti: Il ritorno o il Punto di svolta. Questo esagramma è preceduto dal 23, “Lo spaccarsi in due” e per questo la riunificazione o il ritorno o la svolta sono i leit motiv di questi 30 giorni. E gli altri 7? Possono giocarsi il numero 24 al lotto sulla ruota di Nuova Delhi. 

All’ombra di Jodo:

24. Correzione

Il tuo intelletto non sia un tirannico rapace.

I suoi gelidi arpioni non offendano la tua carne.

La rigidità delle idee non blocchi lo schiudersi del miracolo.

Ti illudi se credi di regnare sugli specchi.

Pensare non è seppellire il mondo in uno stampo.

Non è tuo il posto dell’altro.

Rilascia la tua energia senza attendere nulla in cambio.

Trasforma in concime i problemi.

Lascia circolare nelle tue viscere la gioia dei frutti marcescenti.

Se vuoi inseminare la vergine di marmo, non essere troppo calcolatore.

 

Il Primo Grado dell’Ariete, il grado di Ercole

Il Primo Grado dell’Ariete, il grado di Ercole

Nell’Astrologia esoterica il grado 1 dell’Ariete viene così descritto

1° grado: un uomo robusto, dalle membra pesanti, è in piedi, camminando, la sua
mano destra bilancia un randello, la sinistra è appoggiata sull’anca; una pelle
di bestia o una stoffa grossolana, messa di traverso al corpo attenua la nudità.
Dà un’impressione di potenza tranquilla ma decisa.
Grado di forza appassionata, tenebroso, di Marte in Ariete.

 

Oppure

…Egli ha una clava in mano, Ercole! Capacità di sopportare il duro lavoro, attrezzato per i conflitti…

 

Secondo Rudhyar e la sua reinterpretazione dei simboli sabiani il grado primo corrisponde a questa ben diversa descrizione:

Una donna emerge dall’oceano. Una foca l’abbraccia. Nota chiave: L’emergere di nuove forme e della potenzialità della coscienza.

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
WhatsApp chat