Categoria: Slug

La Biblioteca di Belysario (18)

La Biblioteca di Belysario (18)

Molti hanno nella propria biblioteca una copia di Siddharta, il Buddha, l’Illuminato, il Gotama. Più che un romanzo assomiglia ad un trattato di filosofia della religione. Al di là del fatto che amo e amerò sempre questo libro, attorno ad esso ruota un fatto curioso. Avendo lavorato per metà vita in mezzo a libri, libroni, libretti e libercoli, avevo iniziato a raccogliere tutte le edizioni possibili del piccolo gioiello di Hesse. Ma non le conservavo maniacalmente. Le regalavo cercando di diffondere il messaggio del Buddha. Alla fine “non ne rimase nessuna”, ma conservo una copia dell’Adelphi (Piccola Biblioteca, 32), l’unica casa editrice che ha ancora un senso. Quella che ho in mano ora è la 68° edizione del 2003. La prima edizione del 1973 non l’ho mai trovata. Govinda!!

OM

Un allineamento “quadrato” nel Capricorno

Un allineamento “quadrato” nel Capricorno

Giovedì 22 ottobre, 48 ore prima dell’ingresso del Sole in Scorpione, 4 pianeti importantissimi (Luna, Giove, Saturno e Plutone), sono allineati nel Segno di Saturno. Purtroppo questa congiunzione forma quadrature dalla Bilancia e dall’Ariete (Sole e Marte) e di conseguenza, il “Vairus” non sarà debellato il giovedì, il vaccino sarà disponibile solo il mercoledì e tutti i Segni saranno bersagliati dai fulmini di Giove. Ma come si dice in Africa: quando ti svegli domani, inizia a correre, come sempre!

OM

Mercurio e il numero 8

Mercurio e il numero 8

Oggi Mercurio staziona a 8 gradi dello Scorpione. Chi nasce oggi può contare su un particolare tipo di intelligenza acuta, profonda e fortemente intuitiva. L’8 corrisponde sia alla ottava casa, sia al Segno dello Scorpione e Mercurio è esaltato nel Segno di Plutone, quasi a confermare che lo Scorpione intellettivamente, non è mai banale. Diverso ne L’I Ching il corrispondente 8, PI – Unificare. Lo Scorpione tende a dividere, a morire per poi rinascere in un processo doloroso sia fisicamente che psichicamente, mentre secondo il Libro dei Mutamenti, Unificare è gioioso. Nei Simboli Sabiani un istrionico gallo domina la scena e in lontananza arcieri puntano le frecce verso uno stormo di uccelli. Il grado 8 è di Marte ed è un grado di grande combattività. Mercurio conduce il guerriero verso un uso marziale dell’intelletto.

OM

#zombie

#zombie

Ormai sugli zombie, è stato scritto (poco, ma buono), filmato, diretto, fumettato di tutto e sembra un po’ esaurita la vena. Ci pensa il sudcoreano Il Cho con #Alive, zombie movie molto originale, in visione su Netflix. Ma i film sugli Zombie hanno o non hanno il lieto fine? Da vedere in quanto aggiunge un altro tassello alla letteratura di genere.

OM

Coprire il Fuoco con la Terra

Coprire il Fuoco con la Terra

Alle 22 tutti i Segni di Fuoco saranno spenti grazie ad una forte immissione di Segni di Terra. C’era l’ipotesi di usare l’Elemento Acqua, ma avrebbe creato pozzanghere sociali. Rimangono i Segni d’Aria che di solito alimentano la triade focosa. Le rivoluzioni passano sempre dall’Acquario e la Terra è stata usata per via di quella metafora sugli struzzi.

OM

Istantanei e solubili sabati italiani

Istantanei e solubili sabati italiani

Ariete

Molto bene, molto male

Toro

Inattaccabili

Gemelli

Confusione e susseguente illuminazione

Cancro

Come l’Ariete

Leone

Il Sole splende

Vergine

Come il Toro

Bilancia

Meglio un anno fa

Scorpione

Ogni azione è “mirata”

Sagittario

Illuminati da Marte, meno da Venere

Capricorno

Cambiamenti importanti fra poche ore

Acquario

La neutralità non è una “resa”

Pesci

Gli “affari” dei Gemelli e della Vergine sono vostri

Un mercoledì “congiunto”

Un mercoledì “congiunto”

Una bella congiunzione nel Segno della Vergine accade oggi nel Cielo sopra l’Italia. Tutti allegri e sorridenti, ma con la moderazione tipica della Vergine. L’aspetto di congiunzione è fortemente supportato da Mercurio, Plutone, Urano, Giove e Saturno. Segni di Terra all’attacco!! Bene il Leone, il Sagittario e l’Acquario. Pesci e Cancro sono divisi dal Sole. Scorpione vivo e attento. Gemelli e Bilancia si alternano tra chiacchiere e amori mancati. Ariete attende tempi migliori.

OM

Sul Sagittario (durante la Bilancia)

Sul Sagittario (durante la Bilancia)

Ogni Segno raccoglie l’eredità del precedente, elabora una propria coscienza e la consegna al successivo. Nel caso del Sagitta, la rigenerazione araba dello Scorpione produce un individuo che è ancora a metà, un nero a metà, che non ha dimenticato i piaceri terreni, ma già vede nell’Universo lo Spirito dell’Uomo. Questa visione sarà totalmente a carico del Capricorno che la svilupperà fino a dimenticare i “piaceri terreni”. Il Centauro è dunque un ibrido che funziona con due motori: quello della carne e quello dello Spirito. Tutti siamo duali o “schiacciati” tra il segno precedente e quello seguente. La benevola “fregatura” è che più siamo duali più ci confondiamo, ci sentiamo spinti agli estremi da una forza centrifuga potente. L’acceso dualismo lo si può trovare nei Gemelli, nei Pesci, non nel Leone o nel Toro. Lo Scorpione viaggia tra l’Eros e il Tanatos, mentre il Cancro tra il bianco e il nero o il buio e la luce. L’Ariete è invece saldo e univoco. La Vergine ha la punta dello Scorpione richiusa, quindi è un enigma. Acquario è anch’esso poco incline allo sdoppiamento o alla duplice visione, mentre la Bilancia a volte confonde lo squilibrio dei piatti con due distinte personalità. Probabilmente è così. Si vedono spesso monaci del Sagittario, ma devoti della Bilancia non mi risultano.

OM

La caduta del Toro Muccino

La caduta del Toro Muccino

Meglio “La meglio gioventù”, se proprio si vogliono fare confronti. Meglio anche di suo fratello, che come attore potrebbe anche passare, ma come regista rimane un mezzo fiasco. Quarant’anni d’Italia in compagnia di 4 persone. 2 ore e 15 minuti di poca passione, molti anni ’80 e come sempre, una grande Micaela Ramazzotti. Già nel precedente A casa tutti bene, Muccino aveva mostrato il fianco disegnando i soliti italiani. Il quintetto che partecipa al film vede un misto di Terra e Acqua. Toro (Muccino), Ramazzotti (Capricorno), Favino (Vergine), Rossi Stuart (Scorpione), Santamaria (Cancro). Astri o non astri, il film rivela un allargamento della crepa nel cinema italiano e pure nel cinema in generale. Da vedere per l’inizio e la fine e per la scena di Gemma che salendo le scale, cambia ad ogni rampa età e abiti.

OM

Astro Minimal Sunday

Astro Minimal Sunday

Ariete

Momento no. Salvati dalla folla

Toro

Tra un salto e una muleta

Gemelli

Amore “quadrato”

Cancro

Acuti, ma inconcludenti

Leone

La Luna splende e pure il Sole

Vergine

Domeniche al massimo

Bilancia

Pianeti dissonanti non vi toccano

Scorpione

Primi, ma nell’ombra

Sagittario

Non pensate all’amore, ma “l’amo ancora”

Capricorno

Percezione amplificata, domenica strampalata

Acquario

La noia va aggirata con le risorse interiori

Pesci

Barra a dritta, vele spiegate

 

 

Cambiamenti climatici, astrologia e Greta del Capricorno

Cambiamenti climatici, astrologia e Greta del Capricorno

Il cambiamento del clima è in essere da decenni. Colpa dell’umanità? Certo. Naturale evoluzione di madre Terra? Certo. Inclinamento dell’asse terrestre di circa un decennio fa? Certo. La certezza è data dal dubbio. Nel frattempo osservo questo periodo particolare dove astrologicamente la Natura è protagonista. Il ritorno di Saturno, tipo Batman Return, ha implementato piccole e grandi catastrofi. La congiunzione, che durerà ancora fino a Natale circa, di Saturno, Plutone e Giove in Capricorno esalta il lato “agricolo”, “rurale”, terreno del mondo. Però ricordiamo che Saturno è il costringente, Plutone il rigenerante e Giove il crescente. Tutte queste energie sono indirizzate alla Terra. Assisteremo poi, proprio a Natale, ad una clamorosa, (quanto di rara ricorrenza) di Giove e Saturno che si “accordano” nel Segno dell’Acquario, ma per questo ci vediamo a Natale

Saturno porta il freddo, Giove la pioggia e Plutone la lava. Sul freddo e la pioggia si può essere d’accordo, ma la lava? Plutone è il dio degli Inferi ed è chiamato “L’invisibile”, è in analogia con malattie degenerative, profonde e invisibili. In gergo estrae “il marcio che c’è in Danimarca”. Quindi aiuterebbe il processo di rigenerazione della Terra e di tutti gli esseri ad essa collegati. La domanda è: cosa fa Giove, oltretutto in un Segno a lui poco congeniale? Probabilmente se non ci fosse, saremo già sprofondati o inghiottiti come Atlantide. Giove ha questa capacità salvifica, mistica, pacificatrice di accordare le parti. In questi giorni di ottobre si sta spingendo prepotentemente in moto diretto verso Plutone e Saturno e li raggiungerà tra un mese circa. Speriamo che Zeus compia la missione. Intanto tra 2001 e Toy story, Greta Thunberg è nata il 3 gennaio sotto il Segno del Capro:

Jupiter to infinity and beyond!

OM

WhatsApp chat