Categoria: Pesci

Modesti film astrologicamente interessanti

Modesti film astrologicamente interessanti

Il Campione narra la storia di tutti i Balotelli d’Italia, talentuosi, ma scapestrati, di cuore, ma violenti. Il film, più che brutto, scava poco e rimane sempre sulle cose banali, però mi ha colpito la sincronicità astrologica che si scopre. Accorsi, protagonista assieme a Carpenzano, è del Segno dei Pesci, mentre Carpenzano è della Vergine. Una storia sempre ripetuta tra questi due Segni, ma il bello è che i ruoli astrologici sono rovesciati nel film. Accorsi (Valerio) è una vera Vergine, professore, disordinato, ma preciso, mentre Carpenzano (Ferro, il giovane calciatore famoso) è un caotico, instabile, tormentato Pesci. Il triangolo si chiude quando Ferro si innamora di Alessia, interpretata dal Pesci Ludovica Martino, quasi a suggellare “la lunga storia d’amore” tra questi due Segni, talmente diversi da fondersi alla fine del cerchio. Da vedere se si ha molto tempo da perdere oppure mentre si cucina. Carpenzano meglio di Accorsi.

OM

Pesci mai “vinti”

Pesci mai “vinti”

L’edizione del 2007 era effettivamente “bruttina”, ma faceva parte di un progetto editoriale sulle ecomafie, con altri scrittori importanti. Ho letto la nuova edizione Einaudi di Rovina, scoprendo un tipo di scrittura che non ricordavo. Il libro è in forma di docubook, come ci sono i docufilm, però Simona Vinci, quando narra, narra in modo “pesante”, diretto, incazzato a giusta ragione. Custodisco gelosamente i dati astrologici precisi del Pesci Simona. Me li diede parecchi anni fa in quanto grande amica di un mio grande amico. Vi furono alcune mail di scambio, ma non la incontrai mai. Però i suoi libri sono veramente  fenomenali.

OM

Pesci dentro uno Schermo Nero

Pesci dentro uno Schermo Nero

Spesso arrivo con molto ritardo a visionare serie tv. Lost iniziai a guardarlo a metà dell’ultima stagione, BB lo sbranai un anno fa. Ora è la volta di Black Mirror, serie NetFlup del 2011, ideata da un certo Charlie Brooker, un Pesci con un Oroscopo talmente anonimo da sospettare una data di nascita falsa. La serie è in realtà composta da parecchi episodi legati non dalla trama, ma dall’idea che la tecnologia sia dannatamente imprevedibile e non controllabile. Ciascun episodio dura inoltre più di un’ora rendendolo quasi un mini movie e tra le decine che formano lo Schermo Nero, uno in particolare mi ha sorpreso più degli altri: San Junipero è il più difficile da comprendere subito e forse il più coinvolgente. Tutte sono storie complesse, dove allo spettatore si richiede uno sforzo di fantasia, più che di logica tramesca, ma in San Junipero, nonostante l’assuefazione ai salti temporali, ai controlli remoti ecc, mi è riuscito difficile capire subito il “quid” che si cela in ogni storia o il paradosso tecnotemporale (?). Il Pesci Brooker è anche l’ideatore della miniserie zombie Dead Set, da cui è scaturito un remake brasiliano dal titolo: Reality Z. Da vedere, anche saltando tra i vari episodi, non tutti all’altezza, ma sicuramente affascinanti. Black Power!

OM

 

Gambetto di Donna

Gambetto di Donna

Netflix ogni tanto sforna Serie TV meritevoli di segnalazione. La Regina degli scacchi (titolo italiano falsato) è una miniserie (che finisce!!) tratta dal libro di un notissimo scrittore americano, un Pesci Scrittore, autore di pochi, ma solidi romanzi. Walter Stone Tevis lo si deve ricordare per L’uomo che cadde sulla terra (opera prima di Bowie attore), Lo spaccone e Il colore dei soldi. Libri e film fortunati. Il gambetto di donna è una classica apertura degli scacchi con le due pedine appaiate. I 7 episodi della serie oltre a parlare di scacchi, raccontano la crescita di Beth, da povera orfana a campionessa mondiale di Chess. Da gustare l’eccezionale interpretazione di Anya Taylor-Joy, un Ariete con un oroscopo pieno di Marte. (S)gambetto da Guerriera!! Da vedere assolutamente.

OM

Baby Pesci e Gemelli

Baby Pesci e Gemelli

E’ uscita l’ultima stagione di Baby che chiude il triste capitolo di storia italiana del cosiddetto “scandalo dei Parioli”. Ludo e Chià (Ludovica e Chiara, si sa che i romani “tagliano” i nomi) sono interpretate dalla navigata Benedetta Porcaroli (Gemelli Chiara) e Alice Pagani (Pesci Ludovica), sconosciuta ragazza ascolana. La serie TV è modesta e la prima stagione poteva essere saltata, ma il business è sovrano e quindi si è dilatata la storia per favorire gli incassi. Gli attori, attrici sono di buon livello, ragazze incluse, ma gli ideatori della serie hanno tralasciato un particolare importante: il dramma interiore ed esteriore provocato dal quel giro manipolatorio. Andando a rileggere gli articoli dell’epoca (2013) si rimane ancora una volta increduli di fronte ai 500 e più clienti della Roma bene che, incuranti dell’etica politica e sociale, acquistavano ragazze minorenni, come in una fiera. In Baby, sembra mancare la tragedia, tutto viene narrato come una favoletta, dove si piange un po’, si va in galera ridendo ecc. Saltando la prima stagione, è consigliata la visione, anche durante i pasti.

OM

Una notte e un giorno per il Segno dei Pesci

Una notte e un giorno per il Segno dei Pesci

Come direbbe “il” grande Otocione Paola (no gender, no cry), ormai scomparsa dalle scene in quanto al tramonto come il calcio, stanotte e domani i Pesci “SONO AL PRIMO POSTO”!! Questa è una totale idiozia perchè chiunque si accorgerebbe che Venere è quadrata dai Gemelli. Nonostante tutto una miriade di pianeti convergono sul Segno di Nettuno portando meno amore, ma più energia, armonia, senso della realtà (difficile, ma possibile) e una sorta di nettuniana memoria. Al di là delle classifiche, questi Pesci, Pescetti, Pescioni avranno più giorni per godere dei movimenti armonici dal Capricorno, dal Toro e dal Cancro. Stanotte e domani la Luna danza sempre con Nettuno per cui è lecito sognare, ubriacarsi e ricominciare una nuova vita.

OM

Pesci “non colpevoli”

Pesci “non colpevoli”

E’ scontato che tutto il mondo marino appartenga per analogia al Segno dei Pesci, dagli squali a Nemo, ma mai si poteva pensare che il “salmone” fosse capace di trasportare il “Coronario19”. Può essere che con la sua duplice capacità di vivere tra il salato e il dolce abbia favorito il viaggio dalla Norvegia che, essendo sotto il Segno dello Scorpione, potrebbe però essere sospettata a prescindere. La Cina, invece, è sotto il Segno della Bilancia, per cui è piuttosto indecisa e per ovviare a ciò chiude i piatti su se stessa, così nessuno vede. Incolpare i salmoni non pare corretto verso i Pesci.

OM

Come tener fermo un Gemelli?

Come tener fermo un Gemelli?

Si legge da più parti che la “movida”, particolare fenomeno che include ben tre Segni Zodiacali, cioè Gemelli, Sagittario e Cancro (molto anche i Pesci), sia da regolamentare, da controllare, da mappare, da applicare con una app. Sull’Enciclopedia Galattica, il termine Movida è chiaro: una marca italiana di pile e batterie ricaricabili, quindi qualcosa che accende continuamente la luce durante la notte buia del Cancro. Se si accetta questo significato allora è possibile controllare lo stato delle pile del Potere, che attualmente sembrano molto scariche. Se devo “movidarmi” con una app, allora cambio itinerario su Google Maps.

OM

Un perfetto sestile a 8 gradi tra i Pesci e il Toro

Un perfetto sestile a 8 gradi tra i Pesci e il Toro

Marte sta transitando a 8 gradi dei Pesci e Urano a 8 gradi del Toro. Senz’altro questo è un aspetto molto forte, ma altrettanto fortemente benefico grazie all’armonia comunicativa e relazionale dell’aspetto di sestile. Marte, si sa è il dio della guerra e Urano l’evirato procreatore di Afrodite. E’ necessario mettere in relazione socializzante queste due energie altamente potenti e generatrici di “ghiaccio bollente”. Pesci e Toro trarranno forte beneficio da questo aspetto che dura nella sua massima potenza qualche giorno, ma che rimane comunque “intriso nella Terra” per un tempo più lungo. Energie e spirito di iniziativa si accrescono sia a livello individuale, sia a livello superiore. Va ricercata assolutamente la cooperazione per portare a termine imprese e progetti. Scienza, ingegneria, economia rurale, tecnologia sono i campi interessati maggiormente da questo transito. La ricerca di condizioni migliori di vita (anche solo per un giorno, just for one day) è il motivo che spinge Marte verso Urano.

OM

WhatsApp chat