Categoria: Gemelli

Come tener fermo un Gemelli?

Come tener fermo un Gemelli?

Si legge da più parti che la “movida”, particolare fenomeno che include ben tre Segni Zodiacali, cioè Gemelli, Sagittario e Cancro (molto anche i Pesci), sia da regolamentare, da controllare, da mappare, da applicare con una app. Sull’Enciclopedia Galattica, il termine Movida è chiaro: una marca italiana di pile e batterie ricaricabili, quindi qualcosa che accende continuamente la luce durante la notte buia del Cancro. Se si accetta questo significato allora è possibile controllare lo stato delle pile del Potere, che attualmente sembrano molto scariche. Se devo “movidarmi” con una app, allora cambio itinerario su Google Maps.

OM

Chi nasce oggi

Chi nasce oggi

I bebè della giornata saranno sempre “tesi”, fiuteranno il pericolo a miglia di distanza, saranno “lupi vestiti con oro e gioielli” e non mancheranno di “snobbare” sia gli aristocratici che i meno abbienti. Avranno una intelligenza superiore alla media, ma incostante e con accensione improvvisa. Le donne ameranno gli Acquari o i Gemelli stessi, mentre gli uomini vorranno sempre accanto a sè donne “regali” e di gran classe, soprattutto appartenenti ai Segni di Fuoco. Il carattere sarà molto forte nei soggetti femminili, meno in quelli maschili. Una peculiarità sarà quella della straordinaria simpatia e affabilità, prerogative già dei Gemelli, ma ulteriormente alimentate da Luna e Venere. Avranno inoltre un marchio indelebile sul fianco sinistro: L’Amore in tutti i sensi, come l’amore, appunto (cit. Pesci)

Benvenuti sulla Terra bebè del 5 giugno!

OM

WWZ

WWZ

Questo antico film è tratto da un romanzo di uno strano Gemelli, il cui Tema Natale ricorda molto Stephen King, più che Brad Pitt (sempre Gemelli). E’ naturale che dentro la pelicula vi siano situazioni attuali, estremizzate, ma purtroppo vicine alla realtà di oggi. Film comunque tra i primi posti nella cosiddetta “letteratura zombie” che indiscutibilmente appartiene al Segno Zodiacale dello Scorpione. 

Mercurio evviva!

Mercurio evviva!

Mercurio, i Gemelli e la velocità di apprendimento fanno capo simbolicamente agli “youngs”, agli adolescenti, a coloro che non hanno ancora bene il Sole impresso nell’Oroscopo. Questi mercuriani, che in Italia sono purtroppo una piccola fascia di popolazione, sono stati “berlinati” a proposito della “movida selvaggia”, che avrebbe contagiato tutta l’Europa. Additati come criminal body, irresponsabili e via dicendo. Oggi invece i nostri “giovani”, gli stessi vessati per la movida, sono indicati come i salvatori del pianeta, coloro che hanno una elevata coscienza ambientale e in questo momento stanno insegnando a genitori e nonni come comportarsi a proposito dei rifiuti, della plastica e delle maschere gettate nel mondo spazzatura. L’informazione del dott. Reginaldo riesce a darci un quadro preciso su qualcosa che non sia un continuo capovolgimento di Mercurio/Notizia? Transitando il medesimo in Cancro probabilmente potrebbe ritornare la famosa e orrida frase: sono dei “bamboccioni”.

OM

Gemelli eteronimi

Gemelli eteronimi

“Alla fine di questa giornata rimane ciò che è rimasto di ieri e ciò che rimarrà di domani; l’ansia insaziabile e molteplice dell’essere sempre la stessa persona e un’altra.”

(Il libro dell’inquietudine di Bernardo Soares)

 

 

Straripanti Dioscuri ovvero i Gemelli (s)conosciuti

Straripanti Dioscuri ovvero i Gemelli (s)conosciuti

Oggi verso sera, il Sole entrerà nel Segno dei Gemelli, favorendo questo Segno e di conseguenza anche gli altri Segni d’Aria, Bilancia e Acquario. Il grande Sementovsky scrive a proposito dei Gemelli: La principale caratteristica dei Gemelli è la mobilità. Il suo corpo è agile, con braccia e gambe lunghe, svelto nei movimenti che ricordano quelli di una farfalla. Se l’Ariete nasce nudo e il Toro provvede al cibo e alla perpetuazione della specie, ai Gemelli è riservato il Sapere, la Conoscenza, ma non quella filosofica del Sagittario, quella proprio “basilare” per comunicare con il mondo e soprattutto con i propri simili. La parola e il “gesto” sono le loro funzioni principali. Per ciò si deve “andare in gita” con un Gemelli. Primo Segno d’Aria, rappresenta la brezza leggera più che le tempeste ventose dell’Acquario. Ma la vera natura dei Dioscuri va ricercata nella mitologia che spiega la clamorosa differenza tra il “fuori” e il “dentro”. Intanto si deve sottolineare che solo il libro di Graves, I miti Greci va studiato e letto se si vuole avere una vera conoscenza dei miti dell’Antica Grecia. Le uikkipedie sono diverse poichè affermano che:  “si dice, si narra, si racconta che i Dioscuri avevano madri diverse”. Castore e Polideuce erano effettivamente non-Gemelli poiché nati, il primo da Tindareo e Leda, il secondo da Leda e Zeus (nel medesimo istante Leda “sforna” 4 gemelli). Anche per questo “il Sagittario ama i Gemelli”, Zeus è il loro padre (Valence-Jacob, Specchio d’Astrologia). La natura ambigua dei Gemelli è dunque rivelata sia dal Mito, sia dalla evidente contraddizione presente nella loro faccia allegra e divertente. Dentro l’anima il Tipo Gemelli è un guerriero lottatore, domatore di cavalli, abile nel pugilato, vincitore di Premi Olimpici. Mercurio, il Dio che li governa, è esaltato nello Scorpione, il Segno per eccellenza del sesso e dell’erotismo. I Gemelli dunque, nonostante la loro fanciullezza allegra, sono dei grandi amatori e sono avidi di sesso. Questo non si vede effettivamente se incontrate un Gemelli, ma se il suo opposto Zeus/Sagittario è un fedifrago totale, anche i Dioscuri non sono da meno. Da qui nasce anche la leggenda sulla inaffidabilità del tipo Gemelli e la sua maschera del corteggiatore che solo flirta o dell’amico/a che nulla chiede, ma che sempre otterrà. Il Gemelli/attore/ingannatore e abile nel creare situazioni teatrali ad hoc, lo troviamo sempre nei miti greci di Graves dove, nel capitolo a loro dedicato, si narra di una grande “menzogna di massa” architettata dai Dioscuri per impadronirsi del bestiame dei loro cugini. Anche sulla morte dei Dioscuri si trovano varie versioni e non è mai chiaro se muore Castore o Polideuce, mai entrambi. Il Gemelli quindi è dominato sì da Mercurio viaggiatore leggero, ma anche da Marte (Castore e Polluce erano spartani guerrieri) e oggi da Plutone abile manipolatore di coscienze e mago istrionico. Sempre si distinguono per la loro intelligenza che va dalla rapidità di collegamento tra le varie informazioni alla capacità di sintetizzarle nella “parola”. Ammetto: sono un Sagittario e amo i Gemelli, ma subito dopo l’Acquario.

OM

Una sequenza zodiacale

Una sequenza zodiacale

Bombshell è un buon film su un argomento delicato e purtroppo reale, concreto, accaduto. La sincronicità vuole che le tre protagoniste del film siano “in sequenza astrologica”. Kidman Gemelli, Robbie Cancro e Theron Leone. Strano, ma vero, l’oroscopo più strampalato è quello di Margot Robbie, segue a ruota il Super Leone Charlize Theron e si può dire che la Kidman, in Gemelli ha soltanto il Sole poichè il pezzo forte della Nicoletta, sono i trigoni dal Leone al Sagittario fino all’Ariete, girando al contrario. Un grande trio di attrici piuttosto straordinarie.

OM

Gemelli notturni

Gemelli notturni

Che Carofiglio (Gianrico) sia uno scrittore maiuscolo è fuori dubbio. Passeggeri notturni fu letto all’uscita e lo trovai godibile e originale rispetto alla sua produzione. Rayplay attualmente sta trasmettendo una rivisitazione del volumetto di Carofiglio, mescolando racconti di altri libri. La miniserie, un po’ sperimentale, è composta da 10 episodi di 12 minuti l’uno e si avvale sempre di ottimi attori italiani, ma l’ho trovata un po’ “scolorita” rispetto alle carte che volano. Il Tema Natale di Carofiglio non è esaminabile in quanto assomiglia ad altre centinaia di oroscopi, quindi un’altra volta ancora l’Astrologia non “c’azzecca” proprio, ma per fortuna Carofiglio Gianrico nato a Bari (città natale di una strega che attualmente sta volando) il 30 maggio 1961, sotto il Segno dei Gemelli scrittori, non si può discutere.

 

Gemeaux Bouclé

Gemeaux Bouclé

Il riccio, film tratto dal più famoso romanzo “L’eleganza del riccio”, mi era sfuggito 10 anni fa e lo “ripiglio” ora grazie alla piattaforma (un po’ povera, ma interessante) RayPlay. La scrittrice Muriel Barbery del Segno dei Gemelli non ha mai condiviso la pellicola valutandola lontana dal romanzo. Sicuramente il film è più “leggero” del filosofico riccio elegante, ma non per questo risulta banale o poco godibile. La regista Mona Achache è del Segno dei Pesci che quadra con i Gemelli. La scrittrice e la regista condividono due cose interessanti: la stessa etnia franco-marocchina e un dato astrologico molto importante: nessuno dei due oroscopi “c’azzecca”, ma proprio per niente. Film da vedere, libro da leggere.

WhatsApp chat