Categoria: Film

Capricorni Sex and Zen

Capricorni Sex and Zen

Pescato su Netflix, Love è un film del 2015 del regista argentino Gaspar Noè. Lo segnalo per due motivi: il primo è che finalmente si vede un film degno d’essere chiamato tale (infatti è di 6 anni fa) e il secondo perché il regista e i due attori protagonisti sono del Capricorno. Il fatto che siano di questo Segno sconfessano totalmente l’Astrologia, in quanto il Capro, mai si mostrerebbe e mai mostrerebbe. Da vedere perché l’amore è sempre in tutti i sensi.

OM

Nomadi da Oscar

Nomadi da Oscar

Togliendo dal film Frances McDormand, che è del Segno del Cancro, cade la “casa mobile” di Nomadland, “pelicula” sempre utile agli States per autocommiserarsi o per “mondare” le proprie schifezze attraverso la consegna del dott. Oscar a film di denuncia sociale. Film lento e profondo è sorretto esclusivamente dall’attrice protagonista. La regista Chloè Zhao, un Ariete con un discutibile tema natale, è cinese, ma americana a tutti gli effetti e sinceramente il suo film precedente è una palla totale sui rodei di cavalli. Il metro di assegnazione delle statue di ceretta è sempre più politico o calibrato sul momento sociale. Fossero stati più audaci avrebbero sbancato con Judas and The Black Messiah, ma sarebbe stato forse troppo. 

BLM

OM

Segno Zodiacale sconosciuto

Segno Zodiacale sconosciuto

Mi sono imbattuto in due personaggi interessanti e non di clamore che, volutamente o no, negano la propria data di nascita e di conseguenza il proprio Segno. Non posso azzardare ipotesi zodiacali poiché credo di non aver mai “azzeccato” un Segno in vita mia. E non sono nemmeno i primi che occultano la propria “carta d’identità spirituale”. Si tratta di Marilù Oliva, scrittrice bolognese che ha appena pubblicato “Biancaneve nel Novecento” e Antonio Morabito, regista di 50 anni che ha all’attivo soltanto tre film, ma di “spessore” (Cecilia, Il venditore di medicine e Rimetti a noi i nostri debiti). Se qualcuno legge il post e ha notizie natali di Marilù Oliva e Antonio Morabito, può commentare sotto il post. Thanks!!

OM

CHE TEMPO CHE FA/ Chi è Antonio Morabito, regista del film Il venditore di medicine

Intervista a Marilù Oliva | Contorni di Noir

Vuoi star zitta, per favore?

Vuoi star zitta, per favore?

Visto che nel film il Ghostwriter mostra il titolo di un suo libro “Di cosa parliamo quando parliamo di Carver” è doveroso lo scatenamento del “parafrasando”. Lei mi parla ancora è un film di Pupi Avati sul tema “non ne ho la più pallida idea”, cioè è un ritratto della illuminata famiglia Sgarbi? E’ un film sull’amore immortale? Il regista ha voluto disegnare ancora una volta le terre tra Ferrara e il mare? Niente di tutto questo. Sono 90 minuti di nulla, poiché non si trova un punto sviscerato tra i tanti possibili. Sembra proprio una “pelicula” mancata, tratta dal libro di memorie del farmacista Sgarbi di Ro ferrarese. Peccato perché il Pupo Avatar dello Scorpione ha quasi sempre fatto centro.

OM

Guy Ritchie, una Vergine risorta

Guy Ritchie, una Vergine risorta

Sposato per anni con Madonna, Guy Ritchie non è che sia proprio un “pezzo da 90” del cinema americano. The snatch – Lo strappo, è senz’altro il più interessante tra tutti i suoi lavori. Purtroppo il Tema Natale non può essere preciso perché mancando l’ora di nascita, la Luna potrebbe essere in Ariete o in Toro. Essendo stato sposato per lungo tempo con il Leone Ciccone sarebbe preferibile la Luna in Ariete. The gentlemen, suo ultimo film (su Prime), è un film molto avvincente, intrigato, con una storia originale e un Matthew McConaughey che si comporta come un vero Scorpione, onorando il suo Segno zodiacale. A proposito di McConaughey, il suo Oroscopo si accorda alla perfezione con il regista, poichè ha la Luna nel Segno della Vergine coincidente con il Sole in Vergine di Guy Ritchie ed entrambi hanno Venere in Bilancia. Allora sposiamoli!!! Film da vedere, ma le stelle mai furono 5.

OM

Tu di che Segno sei? (Double Tap)

Tu di che Segno sei? (Double Tap)

Esiste un film del 1975 di Corbucci, dal titolo Di che Segno sei?, una divertentissima commedia con grandi firme, dove però l’Astrologia c’entra così per dire. Il remake del 2014 modifica leggermente il titolo in, Ma tu di che segno 6? ed è di gran lunga inferiore, per non dire che è “una cagata pazzesca” alla Fantozzi. La nota stravagante è che il Leone Massimo Boldi è presente in tutti e due i movies. Il primo sarebbe da vedere per la presenza i Sordi, Fantozzi ecc., il secondo “rifatto”, non sarebbe nemmeno da considerare, ma la curiosità uccise sempre il gatto. Nota divertente: nel film del 2014 fa anche una apparizione cameata, il mitico, intramontabile, inossidabile Paolo Fox (Chi l’ha visto?)!!

OM

Capricorni con un grande Eco

Capricorni con un grande Eco

I am Greta – Una forza della natura, è un notevole documovie sull’attività planetaria di Greta Thunberg, portatrice del “Fridays for Future”. Sul docufilm se ne può parlare solo bene, poichè l’unico gigantesco difetto è che è doppiato, ma per fortuna su Praim Amazzonico si può scegliere lingua e sottotitoli. E’ necessaria la lingua originale per cogliere le emozioni di Greta espresse attraverso le parole. Del suo Tema Natale si osserva un grande Capricorno con Venere e Marte congiunti in Scorpione. I pianeti lenti sono tutti perfetti tra loro, mentre i personali di Greta sembrano stare al centro di questa kermesse planetaria. Nel 2020 avremmo dovuto ridurre le emissioni di Co2. Ovviamente i potenti della terra fingevano di interessarsi, promettendo due anni fa, a Greta e al mondo,  di abbattere questo tipo di inquinante. Paradossalmente ci ha pensato il Covid, anche se solo per pochi mesi, con il lockdown che ha spazzato via le polveri sottili in un attimo. L’aspetto che ho gustato nel film è Greta quando riflette sui politici e sui regnanti della Terra. Sembra che li osservi come si dice “da fuori” intuendo palesemente una sorta di “Grande menzogna” celata dietro le loro parole. Una sacrosanta verità che Greta rende candidamente dall’alto dei suoi pochi anni. Il docufilm, più che da vedere, sarebbe da inglobare dentro l’anima.

OM

Modesti film astrologicamente interessanti

Modesti film astrologicamente interessanti

Il Campione narra la storia di tutti i Balotelli d’Italia, talentuosi, ma scapestrati, di cuore, ma violenti. Il film, più che brutto, scava poco e rimane sempre sulle cose banali, però mi ha colpito la sincronicità astrologica che si scopre. Accorsi, protagonista assieme a Carpenzano, è del Segno dei Pesci, mentre Carpenzano è della Vergine. Una storia sempre ripetuta tra questi due Segni, ma il bello è che i ruoli astrologici sono rovesciati nel film. Accorsi (Valerio) è una vera Vergine, professore, disordinato, ma preciso, mentre Carpenzano (Ferro, il giovane calciatore famoso) è un caotico, instabile, tormentato Pesci. Il triangolo si chiude quando Ferro si innamora di Alessia, interpretata dal Pesci Ludovica Martino, quasi a suggellare “la lunga storia d’amore” tra questi due Segni, talmente diversi da fondersi alla fine del cerchio. Da vedere se si ha molto tempo da perdere oppure mentre si cucina. Carpenzano meglio di Accorsi.

OM

Un bel dilemma

Un bel dilemma

Il docufilm “The social dilemma”, spiega con esattezza e certezza, il tipo di operazione che si sta svolgendo verso l’umanità, cioè la capacità di forzare il controllo sulle persone, associando la tecnologia alle scienze neuroniche. I Social Media son lo strumento ideale per questa gigantesca deviazione di massa. Il film è costruito grazie alle dichiarazioni/interviste dei più antichi dirigenti di FB, Google, Instagram ecc. ecc. scappati dalle loro creature. Questi “cervelli in fuga” a loro volta stanno costruendo un movimento “per una tecnologia umana”. Il paradosso (ma non troppo) è che alcuni di loro, dato che conoscono l’intima essenza della manipolazione, negano lo smartphone e l’accesso social ai loro figli. Tutti diranno: lo sappiamo già cosa succede, ed è vero poiché ciascuno di noi sa del controllo, della geolocalizzazione ecc. ecc., ma il film ha la capacità di farti vedere nel dettaglio come si è costruito e come si sta evolvendo questo controllo. Un simpatico episodio: oggi stavo guardando alcune pantofole da casa in un supermarket. Le ho toccate, controllate, ma non le ho comprate. Dopo un po’ a casa mi arriva una e mail di Amazon che mi suggerisce alcuni acquisti di pantofole casalinghe con gattini, pollicini, cappuccetti e diavolini. Synchronicity!!!!

OM

WhatsApp chat