Categoria: Film

#zombie

#zombie

Ormai sugli zombie, è stato scritto (poco, ma buono), filmato, diretto, fumettato di tutto e sembra un po’ esaurita la vena. Ci pensa il sudcoreano Il Cho con #Alive, zombie movie molto originale, in visione su Netflix. Ma i film sugli Zombie hanno o non hanno il lieto fine? Da vedere in quanto aggiunge un altro tassello alla letteratura di genere.

OM

La caduta del Toro Muccino

La caduta del Toro Muccino

Meglio “La meglio gioventù”, se proprio si vogliono fare confronti. Meglio anche di suo fratello, che come attore potrebbe anche passare, ma come regista rimane un mezzo fiasco. Quarant’anni d’Italia in compagnia di 4 persone. 2 ore e 15 minuti di poca passione, molti anni ’80 e come sempre, una grande Micaela Ramazzotti. Già nel precedente A casa tutti bene, Muccino aveva mostrato il fianco disegnando i soliti italiani. Il quintetto che partecipa al film vede un misto di Terra e Acqua. Toro (Muccino), Ramazzotti (Capricorno), Favino (Vergine), Rossi Stuart (Scorpione), Santamaria (Cancro). Astri o non astri, il film rivela un allargamento della crepa nel cinema italiano e pure nel cinema in generale. Da vedere per l’inizio e la fine e per la scena di Gemma che salendo le scale, cambia ad ogni rampa età e abiti.

OM

Gli “inguardabili”

Gli “inguardabili”

Il Toro Valentina Lodovini interpreta “Cambio tutto”, mentre l’Ariete Miriam Leone si diletta con “L’amore a domicilio”. Il primo è meglio del secondo, ma mentre li visionate potete preparare la cena, rispondere a un uossapp oppure riflettere sulla caduta del cinema italiano.

Summertime!!!

OM

WWZ

WWZ

Questo antico film è tratto da un romanzo di uno strano Gemelli, il cui Tema Natale ricorda molto Stephen King, più che Brad Pitt (sempre Gemelli). E’ naturale che dentro la pelicula vi siano situazioni attuali, estremizzate, ma purtroppo vicine alla realtà di oggi. Film comunque tra i primi posti nella cosiddetta “letteratura zombie” che indiscutibilmente appartiene al Segno Zodiacale dello Scorpione. 

Attualità del BucaNeve

Attualità del BucaNeve

Questo film è di circa 7 anni fa ed è diretto dal pluripremiato Bong Joon-ho, il Parassita/artista. Lo si potrebbe definire un distopico film di fantascienza politica o un uso della fantascienza per descrivere un mondo classista, sia che ci si trovi nel 2020, sia nel 2090 e oltre. Testa e coda devono collaborare, ma chissà perchè la coda viene sempre tagliata. Bong Joon-ho, fa parte di quelle Vergini anomale che preferiscono assomigliare ai caotici Pesci, ma che mantengono un alto grado di “follia controllata” quando si specchiano. Il mistero poi si infittisce o si rivela (dipende) quando si scopre che il suo Tema Natale è fortemente Vergine, fortissimamente Bilancia e pianeta Venere sta in Leone trigono Marte. Il film si trova su PrimeVideo, mentre Netflix sta sfornando gli episodi della serie tv basata sulla “pelicula”del 2013 e con lo stesso titolo: Snowpiercer.

OM

Una sequenza zodiacale

Una sequenza zodiacale

Bombshell è un buon film su un argomento delicato e purtroppo reale, concreto, accaduto. La sincronicità vuole che le tre protagoniste del film siano “in sequenza astrologica”. Kidman Gemelli, Robbie Cancro e Theron Leone. Strano, ma vero, l’oroscopo più strampalato è quello di Margot Robbie, segue a ruota il Super Leone Charlize Theron e si può dire che la Kidman, in Gemelli ha soltanto il Sole poichè il pezzo forte della Nicoletta, sono i trigoni dal Leone al Sagittario fino all’Ariete, girando al contrario. Un grande trio di attrici piuttosto straordinarie.

OM

Parassiti (o artisti?)

Parassiti (o artisti?)

L’Oroscopo di Bong Joon-ho è di una incredibile armonia allegra e si “spande” tra la Vergine e la Bilancia con Venere “levante” in Leone. Forse è per questo che dirige film come questo e come Snowpiercer o Okya? Potrebbe essere la leggerezza la chiave per esplorare mondi diversi, tra la fantascienza e la realtà. Il film sarebbe piaciuto molto a Don Juan, soprattutto avrebbe ammirato il teatro della stregoneria live messo in scena dalla famiglia intera, protagonista del film. Una vera perla di “Arte dell’agguato”. Da vedere, nonostante i poderosi Oscar. 

Le 9 Star Wars e l’inquinamento

Le 9 Star Wars e l’inquinamento

Quando ..tanto tempo fa in una galassia lontana… frequentavo Second Life, lessi che ogni volta che si accedeva al mondo virtuale di Second Life con il proprio Avatar, la quantità di inquinamento prodotta era esagerata. Capivo, ma non ero tanto consapevole che si sarebbe arrivati poi al 5G. L’ultimo film delle Guerre Stellari è senz’altro eccezionale, grazie a regista, attori, bla e poi bla. Ma quanto è costato in termini di inquinamento planetario? Quella mastodontica macchina spettacolare avrà prodotto contaminazioni nocive almeno quanto una metropoli. Se già nel 2006 Second Life avvelenava l’etere con un semplice Avatar, immaginiamo cosa può fare “L’ascesa di Skywalker”. O qui troviamo energia dal Sole o dal “nulla” o Saturno si incazza e quando quadra con Urano son dolori.

OM

Gemeaux Bouclé

Gemeaux Bouclé

Il riccio, film tratto dal più famoso romanzo “L’eleganza del riccio”, mi era sfuggito 10 anni fa e lo “ripiglio” ora grazie alla piattaforma (un po’ povera, ma interessante) RayPlay. La scrittrice Muriel Barbery del Segno dei Gemelli non ha mai condiviso la pellicola valutandola lontana dal romanzo. Sicuramente il film è più “leggero” del filosofico riccio elegante, ma non per questo risulta banale o poco godibile. La regista Mona Achache è del Segno dei Pesci che quadra con i Gemelli. La scrittrice e la regista condividono due cose interessanti: la stessa etnia franco-marocchina e un dato astrologico molto importante: nessuno dei due oroscopi “c’azzecca”, ma proprio per niente. Film da vedere, libro da leggere.

WhatsApp chat