Categoria: Capricorno

Il grado 12 della Vergine secondo l’Astrologia esoterica

Il grado 12 della Vergine secondo l’Astrologia esoterica

il 21 gennaio ’22, la Luna forma il trigono perfetto per la penultima volta (l’ultima sarà a metà febbraio circa) tra la Vergine e il Capricorno a 12 gradi. Da alcuni mesi Venere staziona nel Capricorno e una volta ogni mese si allinea con la Luna, ma il 21 sarà l’ultima volta con Pianeta Blu in moto retrogrado. E’ un bellissimo aspetto che sottintende un carattere pacifico e pacificatore, che si avvale della discrezione e del tatto della Vergine associato alla fermezza del Capricorno, rendendo Venere meno spigolosa. Il moto retrogrado del pianeta non credo possa inficiare di molto la qualità dell’aspetto. Chi nasce il 21.01 non avrà molte diversità venusiane di chi nascerà a metà febbraio con Venere in moto diretto. L’unica differenza è il grado: il 21 gennaio cade nel 12° mentre in febbraio nel 17°. 

Il grado 12 della Vergine viene identificato con le qualità della dolcezza e della tranquillità, caratteristiche che influenzeranno anche chi sta vicino a questi individui. L’armonia e l’amore per l’arte, soprattutto la poesia, si identifica con questa immagine:  Un campo di fiori rischiarato dalla Luna piena; un corso d’acqua lo attraversa, ed un uomo ed una donna colgono questi fiori notturni, favorevoli agli umani. Grado femminile, luminoso, d’armonia, della Luna. La visione di Rudhyar è più, diciamo così, “contemporanea” e cita: Un potente statista supera uno stato di isteria politica. Ancora Lynda Hill: Questo Simbolo mostra la capacità, o la necessità, di essere in grado di calmare le situazioni, di risolvere una crisi, di avere una mano ferma che mostri agli altri che qualcuno è al comando. Il filo conduttore è l’influenza sui propri simili che esercitano le persone nate con il Sole al 12° grado della Vergine. Che sia uno statista “leader” o una semplice coppia leggiadra e leggera che poi aiuterà l’umanità con i fiori raccolti, non cambia il senso di “orientamento positivo” delle due immagini. Chi nasce oggi ha grandi possibilità di condurre una vita armoniosa e straordinariamente fortunata nelle relazioni amichevoli e affettive.

Benvenuti sulla Terra bebè del 21 gennaio 2022!

Il grado 13 del Capricorno secondo l’Astrologia esoterica

Il grado 13 del Capricorno secondo l’Astrologia esoterica

In questi giorni Venere in Capricorno a 13 gradi, forma un semisestile perfetto con Saturno sempre a 13 gradi dell’Aquario. E’ un aspetto di disciplina sentimentale senza slanci particolari, ma con grande amore duraturo e profondo basato inoltre sulla affinità intellettuale dei partner. I simboli Sabiani differiscono radicalmente, nell’analisi di questo grado, dall’antico Tebaico e anche dalle più recenti interpretazioni di Janduz e della Volasfera. Rudhyar scrive così: Un antico bassorilievo scolpito nel granito rimane come testimonianza di una cultura  a lungo dimenticata. In questa immagine sono evidenti i valori Capricorno più elevati, come il bassorilievo, il granito e “la cultura a lungo dimenticata”, cioè l’antico sapere di Saturno. Il Tebaico e successive revisioni, indicano come questo sia un grado di “critica”, di aggressività, di sarcasmo, che suscita poca simpatia. La prima immagine è quella di un erpice in un campo, strumento agricolo appartenente alle simbologie del Capricorno/Saturno e che possono vagamente richiamare “la cultura a lungo dimenticata” che citava Rudhyar. Il Decano II° del Capricorno riporta questa descrizione:  Mano con un dardo. Irritabilità, carattere battagliero, disputa. Venere in questo grado rischia quindi di raggelare maggiormente il tipo di affetti che esprime Pianeta Blu, ma vi è da ritenere senza alcun dubbio che il semisestile con Saturno riporta il tutto in equilibrio o a livello della Ragione, la disputa.

Benvenuti ai bebè con questo semisestile Terra-Aria!

 

 

Il grado 25 del Capricorno secondo l’Astrologia esoterica

Il grado 25 del Capricorno secondo l’Astrologia esoterica

In queste settimane dicembrine la retrogradazione di Venere nel Capricorno fa sì che Pianeta blu si congiunga ripetutamente con Plutone (in senso tecnico, senza doppi sensi). Attualmente è posizionata in perfetta congiunzione con Plutone a 25 gradi del Capro. Sempre oggi la Luna si trova a 25 gradi della Vergine creando così il “triangolo perfetto” nel Cielo. Chi nasce oggi tra le 8 e le 10 del mattino avrà una vita sentimentale duplice: da una parte la necessità di essere fedeli e morigerati (Venere in Capricorno), dall’altra l’ascoltare le passioni prorompenti di Plutone. Il trigono dei pianeti con la Luna mostrerà una vita affettiva armonica e fortunata (senza differenza tra uomini e donne), ma anche “cedevole” sotto il profilo amoroso. Il “quid” sta nell’orchestrare queste molteplici tendenze senza soccombere alle incontrollate energie di Plutone. 

L’Elemento Acqua ricorre sempre nella varie letture del Tebaico. Persino Rudhyar che spesso si discosta dalle antiche interpretazioni scrive questo: “Uno spirito della Natura danza tra i riflessi iridescenti di una cascata” proseguendo con “L’acqua lega tutte le cellule viventi in un continuo interscambio […]. L’Acqua è la sostanza delle manifestazioni telluriche dell’Anima mundi.”

In altre visioni del Calendario ricorre, senza eccezione, l’immagine del veliero che solca i mari e per estensione i marinai e proseguendo nella scomposizione analogica, il viaggiatore che ama le barche per attraversare gli oceani. Nascono quindi persone gaie, leggere, a volte frivole, aperte mentalmente e di larghe vedute. In più letture dei Simboli si evidenzia la dualità di questo grado: dalla spiaggia parte un sentiero che conduce in una foresta “vergine”. Dalla vastità dell’acqua quindi si passa alla vastità della foresta che comunque è inesplorata come i mari che si solcano e i viaggi che si intraprendono. 

Delle regate con barche a vela su una distesa di mare calmo, dalla spiaggia parte un sentiero che conduce a una foresta di pini. Grado Maschile, velato, di vita marittima, della Luna 

(Janduz)

 

Neverending story

Neverending story

Citazioni preferite
DON JUAN: «Tutto è solo una strada tra tantissime possibili. Devi sempre tenere a mente che una strada è solo una strada; se senti che non dovresti seguirla, non devi restare con essa a nessuna condizione. Per raggiungere una chiarezza del genere devi condurre una vita disciplinata. Solo allora saprai che qualsiasi strada è solo una strada e che non c’è nessun affronto, a se stessi o agli altri, nel lasciarla andare se questo è ciò che il tuo cuore ti dice di fare. Ma il tuo desiderio di insistere sulla strada o di abbandonarla deve essere libero dalla paura o dall’ambizione.»
Il Natale del Capricorno e della Vergine (oroscopo della sincronicità)

Il Natale del Capricorno e della Vergine (oroscopo della sincronicità)

Se qualcuno avesse messo lì i pianeti appositamente non ci meraviglieremo più di tanto. Invece una riflessione va fatta sulla corrispondenza microcosmo/macrocosmo che presenta l’Oroscopo di Natale. I pianeti sono in Segni di Terra (quindi non soggetti a colpi di testa) e quasi tutti nel Capro. Il messaggio qual è? Obbedite alla legge o riflettete prima di mascherarvi? Ciascuno trova risposte dove gli pare, ma sarebbe meglio che queste risposte si trovassero “dentro” e non tra le orecchie ascoltando le microbuffonate del Oh, Macron! Ciao Matte! Benvenuto Bagnoschiuma! O l’ultimo Peanuts da poco entrato nella grande cerchia. E se le orecchie non riescono a udire i messaggi di saluti subliminali, anti-staminali e anche cordiali, allora ci si affida al “pensiero degli altri”, elaborando teorie pescate qua e là, ri-costruite sul fango e sulla sabbia che crollano un attimo dopo. Questo Natale 2021 i pianeti sono concreti, solidi, armonici e non per niente sarà la l’Elemento Terra a dirigere l’umanità natalizia. Il “fattore campo”  natalizio non esiste ormai più, perché qui, nella antica terra di rosso colore, di sangue e politica, i “tortellini” sono stati sostituiti dal fattore clima, le “lasagne” dal fattore vegan e le “tagliatelle” da catene infinte di Dna. Seguirà oroscopo dettagliato natalizio fra qualche giorno, tipo Paolo Cocks che preannuncia chissà cosa almeno 48 ore prima che venga pubblicato, ma che non accadrà mai.

OM 

 

Capricorni dominati da Giove

Capricorni dominati da Giove

Questo film del 2017 (quando le sale erano cinema e il cinema non aveva percentuali di ingresso) lo si può “scoprire o riscoprire” su Prime. Non lo conoscevo, ma avevo visto il secondo film del regista Vicino, un simpatico Outing, fidanzati per sbaglio del 2013.  Questo Lovers, non se per effetto dei transiti di allora sui pianeti importanti di Vicino, è un gioiellino italiano da porre nella propria videoteca digitale o metallica. Mymovies, sempre molto parco, gli concede tre stelle e una bella recensione. La storia è semplice, ma originale e un poco geniale, perché gli stessi quattro attori ruotano in personaggi diversi in altrettante storie diverse, cambiando chi i baffi, chi la pettinatura e via dicendo. Il tema è non tanto l’amore o gli amanti, quanto le millenarie forme di gelosia e di possesso che colpiscono i Lovers da millenni, ma si spera non per i secoli a venire.  In una Bologna osservata con eleganza e quasi timore dalla macchina da presa, si sviluppano queste relazioni amorose distribuite su vari strati sociali o contesti ambientali diversi, ma sempre con quel sottile tarlo che rode i cuori e le anime. Il finale non si dice, ma il Cerchio si chiude sempre, come nello Zodiaco. Il Tema Natale di Matteo Vicino è sì Capricorno, ma interamente dominato da Giove con le simbologie di Giove Pesci e di Giove Sagittario. Non contento, Vicino posiziona, nel proprio Oroscopo, Nettuno a livello strategico: in Sagittario, congiunto al Punto Arabo di Fortuna, a Venere e Mercurio e quadrato alla Luna. Nettuno e Giove sono pianeti analogicamente riferiti al cinema (oltre che alle arti in generale) e ne possiamo dedurre che del Capricorno rimane la discrezione del personaggio Vicini e la sua centellinata produzione cinematografica. 5 Stelle, da vedere.

OM

Capricorni Sex and Zen

Capricorni Sex and Zen

Pescato su Netflix, Love è un film del 2015 del regista argentino Gaspar Noè. Lo segnalo per due motivi: il primo è che finalmente si vede un film degno d’essere chiamato tale (infatti è di 6 anni fa) e il secondo perché il regista e i due attori protagonisti sono del Capricorno. Il fatto che siano di questo Segno sconfessano totalmente l’Astrologia, in quanto il Capro, mai si mostrerebbe e mai mostrerebbe. Da vedere perché l’amore è sempre in tutti i sensi.

OM

Sky Rojo (con Tarantola)

Sky Rojo (con Tarantola)

Compare, appare, riapparirà sugli schermi di Netflix questa serie TV, Sky Rojo, spagnola a tutti gli effetti, ideata dal creatore de La casa di carta, il fantasioso Cancro Alex Pina. Il che è tutto dire, per cui godetevela fino in fondo. La Spagna annovera registi famosi, tra Bunuel e Almodovar, passando per Amenabar. Sembra che gli “estremi” siano il leit motiv di questa Spagna del cinema. La Spagna è sotto il Segno del Sagittario, ed è un paese religiosissimo, ma al contempo “con lo zoccolo scatenato” del Centauro. Sky Rojo si inserisce in questo estremo dualismo mescolando eleganza, splatter, imprevedibilità, solidarietà femminile e quant’altro. I riferimenti a Tarantino sono obbligatori, ma l’ironia spagnola o quello che viene definito “il realismo magico”, qui esplode in vari punti, facendo diventare l’intera storia, con riferimenti sì alla cinematografia tarantiniana e ai suoi seguaci, ma assolutamente originale. Una sincronicità astrologica: le tre interpreti principali, sono su un asse zodiacale di quadratura/opposizione. Cancro Capricorno Bilancia, Segni diversissimi tra loro, come lo sono le tre ragazze, ma legati dall’origine della vita. Venere (Bilancia) è l’Amore che unisce Luna (Cancro) e Saturno (Capricorno) cioè la madre e il padre. 

OM

RSS
Follow by Email
Facebook20