Categoria: Bilancia

Il Segno Zodiacale della Bilancia secondo Belysario

Il Segno Zodiacale della Bilancia secondo Belysario

Le Bilance sono belle. Questa affermazione viene scalzata immediatamente alla vista del tema natale di Zucchero Fornaciari. Ma sono belle dentro? Assolutamente no! Sono belle proprio fuori di solito. Bilancia dominato da Venere e basta. Bilancia uguale Settima Casa uguale Matrimonio. Le percentuali di Bilance sposate è altissima, così come è elevata la percentuale di separazioni e/o di plurimi matrimoni. Che cosa volete farci! E’ l’amore che li domina e che li governa, per cui la domanda da farsi è: dura sette anni l’amore? Le statistiche popolari dicono di sì e ne consegue una ciclicità amorosa dove il numero sette è dominante: sette giorni, sette mesi, sette settimane, sette minuti, sette anni. Le Bilance così fragili, delicate e che conoscono la tattica degli occhi dolci, sono in realtà fredde e spietate nel momento in cui non gli riconoscete il ruolo di amante, amore e padrone dell’amore. Le Bilance cercano l’unione sempre e comunque, non possono vivere solitarie perché incapaci di decidere o meglio sempre indecise sulle scelte, sulle strade da percorrere, mai sull’amore da vivere. Questo Segno è tra i più pigri dello Zodiaco. Nemmeno il Pesci può competere, il che è tutto dire. Sono pigre le Bilance perché Venere fu obbligata nella tradizione mitologica a non lavorare. Poteva fare qualunque cosa, ma guai se avesse alzato un dito per produrre lavoro. Bilancia uguale artisti: del marmo, della seta, del sesso, dell’amore, della musica. Le donne della Bilancia hanno i fianchi larghi, proprio come Afrodite, mentre gli uomini sono sensuali “tout court”. Le donne hanno una delicata effervescenza: piccole bollicine di champagne che esplodono nel caviale, mentre gli uomini sono essenzialmente timidi. Non fate mai comandare un reggimento da una Bilancia: potrebbe mandare i soldati nudi alla meta.

I sentimenti ammalati della Bilancia

I sentimenti ammalati della Bilancia

Nella “tetralogia esistenziale” di Antonioni (L’avventura, La notte, L’eclisse e Deserto rosso), certamente La notte è il più enigmatico, il più subdolo o incomprensibile poiché la stessa malattia amorosa è ingannatrice. L’oroscopo di Antonioni da largo spazio alla Bilancia, Segno di Venere e dell’amore maiuscolo. Sole, Mercurio, NLS, Marte e Venere tutti nel Segno a pontificare l’amore. Pianeta Venere è comunque “martoriato” dalle quadrature, ma proprio queste forti dissonanze costringono il “Maestro” a scavare e scavare fino a far sanguinare cuori e anime. Ho rivisto La notte per caso in versione restaurata che restituisce alla pellicola la grande tecnica del b/n che Antonioni padroneggiava. Inutile dire “gran film”, “capolavoro” ecc. Questo è ovvio, ma a me è parso così lontano anni luce da questa umanità e i 50 anni circa dall’uscita sembrano diventati 5 secoli. Nella foto dal film La notte, in primo piano due Segni acerrimi nemici/amici: Scorpione e Acquario. Sullo sfondo una Bilancia che risulta senz’armi di fronte a Plutone e Urano.

E poi nacque l’amore dell’intelletto e del letto

E poi nacque l’amore dell’intelletto e del letto

  • Venere e Mercurio entrano appaiati, al foto finish, all’ultimo respiro bollente, nel Segno della Bilancia. Sabato 14  settembre 019, verso sera, Venere è a 0 gradi e 14 primi e Mercurio a 0 gradi e 48 primi. Una questione di millesimi. Un Mercurio Leclerc astrobilanciato. Un attimo prima ci innamoriamo e quello dopo comunichiamo con i gesti il nostro amore. Venere è ingannevole, Mercurio in Bilancia è costretto a contenere la sua natura menzognera, obbligato ad osservare l’amore soppesandone imparzialmente i pro e i contro, ma non può dimenticare che un attimo prima ci fu il “letto”. In Astrologia il pianeta che arriva primo in un Segno non vince o per lo meno chi lo precede può batterlo in un parossistico paradosso zenoniano. Questa danza tra pianeti d’Aria, così leggeri e leggiadri, durerà fino al 2 ottobre. E’ consigliato, per chi ha valori Bilancia o pianeti in Acquario e Gemelli, di lanciarsi con e senza paracadute da giuste altezze amorose. L’Amour per i Segni d’Aria e per quelli di Fuoco immediatamente a seguire, è al primissimo posto e le schermaglie amorose si avvalgono della seduzione della Bilancia e dell’intelligenza di Mercurio, esplodendo in Aria come Fuochi. Godetevi questa inusuale vacanza venusiana e se cercate l’amore troverete pure matrimoni, se siete già in coppia accompagnatevi più intimamente. Cerimonie raffinate per sposi promessi e fidanzati neolaureati. Se mancano la Terra e l’Acqua, cioè gli altri sei Segni, è sempre colpa dei Pesci che, essendo stati a rovescio per un po’, ora faticano a tornare ultimi.
Premi Nobel per la letteratura: William Faulkner

Premi Nobel per la letteratura: William Faulkner

Inutile scrivere della grandezza letteraria di questa Bilancia massimalista, che in realtà pesca le sue predilezioni per il dettaglio e la descrizione particolareggiata del mondo, nei pianeti verginei. Leggendo Luce d’agosto potevo avvertire il caldo, la polvere e il sangue dei luoghi e dei personaggi. Nettuno ha una posizione molto forte tra quadrature e trigoni, per cui l’arte letteraria e la pipa sempre tra le labbra corrispondono bene al grande Faulkner.

Black Pride, Gay Pride, Women Pride, World Pride e l’Era dell’Acquario

Black Pride, Gay Pride, Women Pride, World Pride e l’Era dell’Acquario

Da quanto ho letto le dichiarazioni di Tavecchio sulla nazionale femminile di calcio mi chiedo dove sia l’Era dell’Acquario o quanto lontani siamo dalle simbologie della fratellanza universale nella diversità e unicità di ciascun abitante della terra. Per questo ho assunto come simbolo di questa personale lotta Francisca Ordega. Grazie Ordega per la tecnica e per i tuoi meravigliosi capelli da Bilancia.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
WhatsApp chat