Oroscopo per i “nasi all’insù”

Oroscopo per i “nasi all’insù”

Ieri oggi e domani (ma anche poi), tutti a guardare le stelle lucenti e cadenti sperando in desideri che si avvereranno sempre e non si avvereranno mai. Ne consegue questa situazione astrale: finché la Luna è in Vergine, i Segni di Terra staccheranno le scarpe dal suolo per volare, mentre quelli di Fuoco, soprattutto il Leone, cacceranno di notte “con il fresco”. I Pesci si accontentano del riflesso delle stelle nell’acqua e la triade d’Aria avrà a disposizione tre desideri, ma li sprecherà. Solo l’Aquario contrarrà nozze notturne sopra una montagna, ma una stella gli cadrà in testa. Si avverano invece i desideri dello Scorpione e del Cancro se riferiti, il primo all’eros, il secondo al gelato. Quando la Luna si sposterà in Bilancia, ci ritroviamo in un rovesciamento di fronti stellari. I desideri di Bilancia Aquario e Gemelli verranno esauditi solo con corrispondenti atti di Psicomagia (a ciascuno il suo). Il Fuoco alimentato dall’Aria brucia l’Ariete in un rogo notturno, ma illumina il Leone e il Sagittario. La Terra cerca invano di guardare in alto, ma vede solo stelle fredde (alla Piovene). Solo il Toro può accedere alla visione mistica di una “stella che cade”. L’Acqua formata dalla triade emotiva Cancro, Scorpione, Pesci, si lancia in una notte di luna crescente, ma la Bilancia frega il Cancro e premia immeritatamente lo Scorpione. 

OM

fb-share-icon0

2 Replies to “Oroscopo per i “nasi all’insù””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.