Il grado 19 del Leone secondo l’Astrologia esoterica

Il grado 19 del Leone secondo l’Astrologia esoterica

Oggi 17 luglio Venere e Marte sono congiunti al 19° grado del Leone. E’ un aspetto molto forte sul lato affettivo e sessuale, ma non sempre è esaltante. Il Segno del Leone concede una grande carica di energia ai due pianeti, inondandoli di Fuoco Sacro. Il grado 19, secondo l’interpretazione di Linda Hill, è un grado “cerimoniale”, dove il rito al Sole dovrebbe essere eseguito spesso per unire le persone. La visione titola così: Gli Indiani d’America eseguono un rituale al Sole.

Pitois pesca direttamente dal Calendario Tebaico senza aggiungere nulla: Velato femminile. Mano con dei papiri. Studi o impieghi di valore. Anche nella Volasfera si scrive di personaggi con grandi carriere, viaggiatori in paesi lontani, solari e acuti di mente. Si legge inoltre di “spiriti brillanti”, “eminenti”, ma non si trovano accenni a cerimoniali o rituali. Pure Janduz descrive il 19° grado come intriso di successi, di viaggi e di cambiamenti.

Rudhyar, come Linda Hill, “vede” un ritorno alla glorificazione delle energie naturali, attraverso il rito al Sole degli indiani Zuni e una necessità di “vita di gruppo pacifica  e armoniosa”.

La visione comune alle varie interpretazione sembra la tendenza del grado 19 del Leone, all’armonia, al cerchio, alla comunità che vive senza conflitti poiché il viaggiatore intellettuale della Volasfera è sì solitario, ma il suo successo è dovuto alla comunità in cui opera e in cui si trova in quel momento.

Da un punto di vista simbolico, la congiunzione Venere Marte in questo grado non farà altro che aumentare la “solarità” dell’aspetto, ma introduce il concetto di rituale, applicabile all’amore o al sesso o ad entrambi. Si potrebbe pensare così, visto che parliamo del Leone: Crescete e moltiplicatevi all’infinito.

OM

fb-share-icon0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.