Il grado 13 dell’Acquario secondo l’Astrologia esoterica

Il grado 13 dell’Acquario secondo l’Astrologia esoterica

Attualmente questo grado è occupato dalla importante congiunzione Mercurio Giove nel Segno di Urano

Esiste una interpretazione molto simile (o meglio una visione) tra Il calendario Tebaico, le rivisitazioni del medesimo fatte da Pitois, l’astrologia indù e le visioni di Janduz. Tutti individuano nel 13° grado del Segno dell’Acquario un che di catastrofico, di rovina, di “crollo”. L’immagine simbolica è quella di un uomo che tiene nella mano il suo piede tagliato. Quest’uomo con il piede rotto in mano deve attraversare un ponte che è crollato e dove sotto scorre un torrente impetuoso. I consigli di Janduz sono quelli di avanzare con grande circospezione nella vita, controllando Marte e Mercurio nel Tema natale, poiché “l’avvenire è spezzato per catastrofe improvvisa”. 

Diversa interpretazione danno Dane Rudhyar e Linda Hill, entrambi elaboratori delle visioni di Elsie Wheeler dei 360 gradi dello Zodiaco. Al 13° grado dell’Acquario corrisponde un barometro. Questo strumento ha una duplice funzione: scientifica poiché misura il tempo atmosferico e i suoi cambiamenti e magica perché in un certo senso lo strumento “anticipa” e prevede i mutamenti climatici. Gli individui dunque devono ascoltare i sottili cambiamenti interiori e anche esteriori. Addirittura possono essere degli anticipatori di eventi sia personali che altrui. Rudhyar  scrive: Questo terzo simbolo della sessantatreesima sequenza ci dice che è assai importante cercare [..] una conoscenza della progressione causale. Nel senso più ampio ciò implica una consapevolezza dei processi ciclici, e ciò include l’Astrologia. La parola chiave è ANTICIPAZIONE.

Se eliminiamo il senso catastrofico delle antiche interpretazioni, il tema comune rimane sempre il movimento “circospetto”. La lettura dell’uomo con il piede tagliato in mano ha anche il significato dell’unione dei piedi (Pesci) con le mani (Mercurio) e quindi della capacità di prevedere il futuro e di capire quando e come sarà possibile attraversare “il ponte”.

OM

 

fb-share-icon0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.