La leggerezza dell’Aria e l’impeto del Fuoco

La leggerezza dell’Aria e l’impeto del Fuoco

Se qualcuno cerca i post sul Calendario Tebaico, ne troverà solo due. Ho cancellato gli altri (circa una ventina) perchè la materia che stavo trattando, cioè i 360 gradi dello Zodiaco, è oggetto esoterico di lunga data e di molti secoli fa. Ho compiuto un imperdonabile errore, dettato sicuramente dalla leggerezza eccessiva dell’Elemento Aria, che a volte rasenta la superficialità e dalla potenza del Fuoco che tutto dissecca e brucia e che a volte sfiora il disastro. Inutile rimarcare l’errore astromadornale compiuto, piuttosto sottolineo che il mistero che avvolge questo ramo dell’Astrologia è talmente fitto da risultare ai più incomprensibile. Ho ancora 360 posizioni astrologiche da postare e sono convinto che alla fine ne uscirà un libro di 360 pagine e sempre a 360 gradi. Sarà l’ultima opera che scriverò? Cresceranno i carciofi a casa di Belysario/Mimongo? Fare, non provare.

OM

fb-share-icon0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WhatsApp chat