La Biblioteca di Belysario (13)

La Biblioteca di Belysario (13)

Mentre faticosamente scoprivo il concetto di sincronicità, mi imbattei in questo volumetto sperando di capirne un po’ di più. L’edizione (che possiedo) del mitico Capone (anno 1986!), ristampata in soli 60 esemplari, è degna di collezionisti. Fu acquistata per corrispondenza alla Libreria Arethusa di Torino. Il libro propone una parte astrologica che tende alla Scienza e una seconda parte dedicata alla sincronicità, secondo Jung. Nonostante l’autore sposi velatamente o sfacciatamente l’idea dell’Astrologia come Scienza, i vari capitoli dedicati allo studio della sincronicità sono piuttosto interessanti e ben argomentati. Non potrei mai essere d’accordo su questa idea di scientificità dell’Astrologia, però il volume stuzzica la possibilità di osservare che quando Venere transita in quadratura con la nostra Venere di nascita, siamo interiormente “disinnamorati”. In questo modo si potrebbe prevedere il futuro in ogni minimo dettaglio. Posso ridere?

OM

fb-share-icon0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WhatsApp chat