Post criptico “guerrero”

Post criptico “guerrero”

Le sincronicità di questi ultimi giorni mi portano sia verso automobili olimpioniche, dalla grinta feroce e dal muso incazzato, sia verso amori perduti e ritrovati, ma mai realmente persi. Che non è possibile nemmeno chiamarlo amore, almeno non nel senso stretto del termine. Più che altro è il riconoscere all’altro una totale uguaglianza nella totale diversità. Molti hanno le stesse posizioni astrologiche o gli stessi aspetti, ma non tutti vengono marchiati a “Fuoco” e spediti nel mondo per rovistare “nell’oscuro mare della consapevolezza”. Questa “guerriera” di cui parlo, appartiene a nessun Segno Zodiacale e non ha nessuna Luna in nessun Segno, però lei sa che le sto parlando e che se leggerà, subito si identificherà nella strega dai mille volti, nella babushka senza nome, nella “curandera” di Jodorowsky o di Don Juan. Non è lei però che guida automobili costruite sul Monte Olimpo. Automobili grintose e amori perduti e ritrovati sono sull’Asse zodiacale Ariete/Bilancia o Marte/Venere, ma non stanno in rapporto tra loro, se non su quel piano irrazionale, invisibile, etereo e impalpabile che si chiama Amore.

“Questo viaggio chiamavamo amore e in un momento sono sfiorite le rose”

fb-share-icon0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WhatsApp chat