Capricorni di cristallo infrangibile

Capricorni di cristallo infrangibile

Il film è piuttosto “low” poichè non paragonabile al capolavoro letterario, nonostante i buoni sforzi di baby driver e di  Nicole Kidman. La “pelicula” però permette di ritornare sul libro e di rivalutarne la grandezza. Donna Tartt ha impiegato 10 anni a scriverlo e si sentono tutti poichè “il viaggio” corrisponde alla vita media di un gatto o ai vent’anni della vita di Theo. Nel film non è resa per niente l’atmosfera cupa e pesante del romanzo. Donna Tartt è un tostissimo Capricorno con Marte, Mercurio e Venere sempre nel Segno, formanti trigoni importanti. Il film è da vedere se avete letto il libro, ma se non conoscete The Goldfinch di carta, esso vi apparirà come un lungo racconto che scompare tra flutti digitali.

fb-share-icon0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WhatsApp chat